Tazenda

Tazenda - La nuova religione

Pregando al mattino di un cielo sereno

Leggendo maestri di spirito indiano

Smorfiando la morte in un attimo nero

Sbagliando le scelte di uomo sincero

Cercando il divino nell’aria di pioggia

Amando l’autunno e l’odore dei funghi

Trovando un riparo in un’antica loggia

Seguendo nel cielo i suoi passi più lunghi

La nuova religione

E’ una tentazione

O un’altra delusione

Di una generazione

Pensando più a fondo a una vita infinita

Lottando contesi da forze nascoste

Pagando i sospesi di una vita sbagliata

Contando gli errori, le fragili soste

Chiedendo a qualcuno un aiuto, una mano

Soffiando nel grigio di piombo a Dublino

Sperando in un giorno più caldo, lontano

Nascendo c’è un fiore che odora di Dio

La nuova religione

E’ una tentazione

O un’altra delusione

Di una generazione

La nuova religione

E’ una provocazione

O una benedizione

Alla rivoluzione

Get this song at:  amazon.com sheetmusicplus.com

Share your thoughts

0 Comments found