Raf

Raf - Malinverno

E' inverno e cosi fa gia freddo anche qui dove sei coi sandali?! fermati  aspettami ! ma vola via da Rimini l'allegria e ho i brividi oggi in questa spiaggia inutile e come un cencio d'alga vento in faccia guardo il buio immobile ormai. quanta solitudine in quella stanza che tu sai torno sui tuoi passi e poi urlerò con il mare mosso la pioggia addosso solo in questa città tutta sbagliata la pioggia adesso che lo sento di più il male di vivere la pioggia e sabbia e un pugno di rabbia perché mentre ascolto l'invisibile sei un ricordo insopportabile per me oh! dove sei coi sandali?! prendimi ! aiutami! noi per le vie di rimini le compagnie agli angoli e oggi è un deserto inutile un'albergheria nell'universo un atomo invivibile e poi quanta solitudine c'e in fondo all'allegria lo sai torno sui miei passi ormai partirò penso anche oggi stesso la pioggia addosso solo in questa città, tutta sbagliata la pioggia adesso che lo sento di più il male di vivere la pioggia e sabbia e anche un pugno di rabbia perché mentre ascolto l'invisibile sei un ricordo insopportabile un odore una vertigine una dolorosa immagine per me la pioggia adesso che lo sento di più, il male di vivere la pioggia addosso, non finisce più

Get this song at:  amazon.com sheetmusicplus.com

Share your thoughts

0 Comments found