Nomadi

Nomadi - L Dove Stanno Gli Dei

Chiudere gli occhi e tornare all'inizio del tempo, camminare ridendo sulle onde dell'oceano, là dove stanno gli dei, là dove stanno nascosti, i padroni del vento e dell'oscurità, una pagina vuota ed i pensieri più belli, di un poeta ormai stanco di vecchie contrade, giocare fra i prati, far solchi nell'erba, riempire gli occhi di verdi pianure, là dove stanno gli dei, la dove stanno nascosti, i padroni del vento e dell'oscurità, e fissar con gli occhi il sole, per non vederci più, ed ascoltare il vento forte, per non sentirci più, e sarà, sarà vero, quello che sentirai… Chiudere gli occhi e tornare all'inizio del mondo, camminare piangendo sulle onde dell'oceano, là dove stanno gli dei, là dove stanno nascosti, i padroni del vento e dell'oscurità, una pagina vuota ed i pensieri più belli, di un poeta ormai stanco di vecchie contrade, giocare fra i prati, far solchi nell'erba, riempire gli occhi di verdi pianure, là dove stanno gli dei, là dove stanno nascosi, i padroni del vento e dell'oscurità e fissar con gli occhi il sole, per non vederci più, ed ascoltare il vento forte, per non sentirci più, e sarà, sarà vero, quello che sentirai… Là dove stanno gli dei, Là dove stanno gli dei, Là dove stanno gli dei, Là dove stanno gli dei…

Get this song at:  amazon.com sheetmusicplus.com

Share your thoughts

Comments