N.C.C.P. (Nuova Compagnia Di Canto Popolare)

N.C.C.P. (Nuova Compagnia Di Canto Popolare) - Pacchianella D'Uttaiano

De San Giuseppe de 'ncopp''Uttaiano cu' 'nu papore mò songo arrivate, cu stu tamburro ca m'aggio purtato, pe' tutta Napule vogli''abballa'.... Chi vò vedè la zita quanno chiagne neh, quanno se mette 'mmiez''a tanta gente, po' và lu sposo 'nce se mette annanze neh, faccella 'e luna mia statte cuntenta. Bene mio,mare e core fà calore e ccà se more, e si jette 'nu suspiro, ah,ah..... lloco te 'nchiuove! Mò songo asciuto dalla stazione, pe' gghì truvanno lu ponte adattato e mò ca veco ca l'aggio truvato, quant''ata cose v'aggi''a fà senti'.... Vedite ca è succieso a Uttaiano neh, 'nu prevete ha vasato a 'na figliola, mentre le steva pe' vasa' la mano neh, le steva a benneri' cu lu curdone. Ih che scannalo c''ha dato lu paese arrevutato. 'A mammella c''a cucchiara,pò pò.... l'ha paliato! A lu paese 'nce teng''o ciardino, chest'è la dote pe' lu maretiello, quanno me spusaraggio Aitaniello, dint''o ciardino 'o voglio fà sciala'.... Mammeta m'ha chiammato schiavuttella neh, ì' nun ce songo certo pe' natura, si me 'nce mengo rint''a funtanella neh, cchiù ghianca ce addevento comm''a vuie... Si 'o tenesse nce 'o mettesse 'o cavallo int''a rimessa, e l'uommene 'o juorno d'ogge mena mè, sò tutte fesse!......

N.C.C.P. (Nuova Compagnia Di Canto Popolare) Lyrics

Get this song at:  amazon.com sheetmusicplus.com

Share your thoughts

0 Comments found