Gloria Trevi

Gloria Trevi - La acera de enfrente

Mi sveglio e voglio il meglio da ogni giorno

resto attento e se sto pronto

magari ce la posso fare

a non farmi acciuffare dal mal umore<a href="http://www.lyricsera.com/">Versuri</a>

devo prendere bene le distanze

girando in strada in strano stato di trance

intrappolato in questo assurdo romanzo

in quest'assurda città 

f.e.l.i.c.i.t.à . dimmi dove sei?

occhi in lacrime

freddi

in estasi

così

questo è il mio metro quadrato il mondo passa qui

sono uno educato

non l'ho mai dimenticato

la vita è selvaggia è dura è H.C.

il nemico ci vuole tutti sotto botta sotto depressione

non morire amore

è tempo di dare una grande lezione

aprirci come le rose

siamo sotto overdose

le cose vanno avanti

vanno a volte Assalti

ma se non ti dai il tempo non hai il tempo per gli altri

la mia felicità 

sempre in tensione

naviga fiera

e ora rido con il riso di chi gli ordini li ignora

la mia felicità  non si paga si strappa

chi ci vuole sotto botta?

la mia felicità  non si paga si strappa

chi ci vuole sotto botta?

la gioia allarga l'anima e mi spinge a dare

non siamo nati per soffrire

a volte si alza un vento di tempesta

un uragano mentale dentro la mia testa

devo star bene adesso basta

ma c'è qualcosa di intrigante nelle notti rubate

tra battiti alterati il ferro gli ufo e le fate

ad aspettare domani

ballando come sciamani

capisci bene perché io vado avanti

questione di idee nient'affatto per i milligrammi

ho 25 anni e come puoi vedere

nel mio cervello e nelle braccia non ci sono fori

però me ne sto fuori volentieri

e me ne vado in giro in cerca di colori

non aspetto da nessuno regali

in città 

non mi chiudo nel rifugio degli avari

per avere un po' di tranquillità 

che c'è?!?

ci vuole sotto botta

ma se fa passi falsi

gli invisibili

vanno a materializzarsi

non può essere felice

chi cammina con la legge sulle nostre facce

le fiches sono sul tavolo

hai in mente

e come il l0 settembre

può succedere sempre

la mia felicità  non si paga si strappa

chi ci vuole sotto botta?

la mia felicità  non si paga si strappa

chi ci vuole sotto botta?

la gioia allarga l'anima e mi spinge a dare

non siamo nati per soffrire.

Get this song at:  amazon.com sheetmusicplus.com

Share your thoughts

0 Comments found