Fabio Concato

Fabio Concato - P... Come

(cantata da Paolo Perduca, Elio e Ettore Diliberto)

Musica di Paolo Perduca

Testo di Paolo Perduca

Non mi conoscete affatto

non sapete cosa ho letto

se per le idee chiedo un riscatto

o quanto costa il mio rispetto

i miei vizi li trattengo

loro sperano mi stanchi

schermo acceso ed io mi spengo

davanti a rossi, neri e bianchi

e la percentuale

in cui mi si classifica

mi fa sentire uguale

e quindi mi sacrifica

statistica, statistica

fasulla enigmistica

identità di plastica

statistica, statistica

necessità archivistica

realtà un po' troppo drastica

la falce o la svastica

quando riesco non mi sveglio

guardo il giorno al contrario

c'è il rischio che sia meglio

vivere tutto fuori orario

mangio sempre in abbondanza

sbuccio bene ogni emozione

ma se mi chiudo in una stanza

non è per commiserazione

e le categorie

mi sembrano uno specchio

nel quale illudersi

più giovane o più vecchio

necessità archivistica

realtà un po' troppo drastica

la falce o la svastica

statistica, statistica

più ampia è la casistica

più è comoda ginnastica

che dopo un po' ti mastica

inutile insistere

rassegnati ad esistere

coi soldi o con la mistica

sei già in una statistica.

Get this song at:  amazon.com sheetmusicplus.com

Share your thoughts

0 Comments found